Immancabile il primo post dell’anno sull’arredamento e le case. Oggi vi parlo della mansarda. Così romantica la vediamo sempre più spesso con bellissime soluzioni architettoniche.

Ma sapete perché la chiamiamo mansarda? Ve lo dico subito! Prende il nome dal primo architetto che ne progetto una, il francese François Mansart.

La particolarità della mansarda è il tetto che ha una forma diversa dalle abituali costruzioni. Da una ricerca fatta dal Laboratorio Gesti. Tec del politecnico di Milano, risulta addirittura che fare un investimento su una costruzione con mansarda risulta davvero proficuo.

Sapete che le mansarde sono vendute più velocemente ed hanno un valore superiore rispetto ad altre tipologie di costruzioni? Scopro tutte queste cose oggi, mentre mi informo per scrivere questo post.

Ma veniamo al lato che ci piace di più, come può essere sfruttata una mansarda?

Dipende esclusivamente dalle esigenze di chi la abita. Alcuni la sfruttano come cabina armadio, altri come una stanza vera e propria. I più romantici, soprattutto se la finestra si trova sul lato del tetto e da la possibilità di addormentarsi guardando le stelle. C’è chi invece riserva la mansarda a spazio relax, dove leggere un buon libro e rilassarsi. Se poi si tratta di una mansarda al piano terra è lo spazio ideale per allestire una cucina ben illuminata.

Cercando varie soluzioni di arredo mi sono imbattuta in Velux, un’azienda che offre moltissime soluzioni per finestre e lucernari. Il punto forte della mansarda è proprio qui, nella finestra, quindi è il punto che va più valorizzato, ancor prima di pensare all’arredamento.

Una bella finestra cambia l’ambiente, lo rende più luminoso più grande.

Sotto tante belle idee per la vostra mansarda perfetta. Credo sia il sogno un po’ di tutti no? Voi come sfruttereste uno spazio con mansarda? Come lo immaginate? Fatemi sapere anche le vostre idee.