Da brava fashion addicted, e so che mi capirete, devo tenere costantemente aggiornato il mio guardaroba.

Sono anche una maniaca dell’ordine e catalogare i miei vestiti durante tutto l’arco dell’anno mi permette di capire quanto la moda si evolva e in quale maniera il mondo del fashion riesca a stravolgere il nostro guardaroba, stagione dopo stagione.

Questa piccola “ossessione” mi permette di collezionare ed acquistare solo il meglio della moda nazionale ed internazionale, ma mi ricorda anche il lato dolente della mia passione: l’abbigliamento che non uso più.

Armadi e cassetti stracolmi di magliette, pantaloni, camicie e non solo, capi di abbigliamento che ormai fanno parte del mio passato e che purtroppo non tocco da anni. Sono praticamente tutti capi di marca, dalla qualità ancora ottima e tenuti come nuovi perchè usati pochissimo.

È un vero peccato che siano relegati in un angolo della mia stanza a fare la muffa e con quello che mi sono costati, sono sincera, un po’ mi rode dare tutto in regalo. Proprio questo motivo mi sono decisa a vendere la moda lusso usata presente nel mio armadio per liberare dello spazio, ma allo stesso tempo racimolare un bel gruzzoletto da investire nelle nuove collezioni di stagione.

Come dare nuova linfa al tuo shopping

Da dove iniziare con la vendita dell’abbigliamento usato firmato?

Sì, lo so, esiste e-Bay come esistono decine di siti per il commercio di abbigliamento usato. Ci sono due questioni che io però voglio assolutamente mettere in chiaro e che per me sono fondamentali:

● Transazioni sicure. Ebbene sì, non sono disposta a rinunciare alla sicurezza di un canale con uno staff che sappia garantire puntualità e precisione con i pagamenti. Penso sia un must non solo per me, ma anche per gli acquirenti e i clienti dello store. È proprio per questo motivo che diffido sempre dei gruppi sui social o dei siti generalisti di vendita online.

● Auction e aste. Alcuni dicono che si tratti di un metodo conveniente per vendere moda firmata second-hand con un alto margine di guadagno. Io però non penso di aver bisogno di seguire un’asta, visto che con l’abbigliamento griffato ci vivo e so bene quale sia il reale valore dei miei capi.

Insomma, per un po’ di tempo ho provato con il passaparola tra amiche e conoscenti e mi sono rivolta anche a qualche negozio specializzato, ma in entrambi i casi le percentuali di guadagno non mi soddisfavano a pieno.

Ho pensato quindi che l’unica soluzione potesse arrivare dal web e ho avviato un’accurata ricerca di siti in grado di garantire pagamenti sicuri e allo stesso tempo di offrire l’attento supporto di uno staff. Mi è sembrata al momento l’unica opzione capace di dare fin da subito il giusto valore all’abbigliamento di seconda mano di cui volevo disfarmi, senza la necessità di un sistema fatto di aste e offerte.

I marketplace, vendita e acquisto a portata di click

A tal proposito ho scoperto che la soluzione migliore è quella di rivolgersi ai marketplace specializzati nell’acquisto e nella vendita di abbigliamento usato griffato. In Italia ce ne sono diversi e permettono a tutte noi di trovare il canale più adatto per liberarci dei vestiti in disuso.

Tra i diversi portali online che ho visitato, per esempio, sono rimasta colpita da www.privategriffe.com, uno dei siti più forniti e con le soluzioni a me più consone, poichè cercavo un negozio che mi desse un servizio fondamentale per farmi risparmiare tempo e spesa: quello del ritiro e della consegna della merce direttamente da casa.

Insomma, se devo essere sincera la vendita online di moda second-hand firmata si è rivelata un affarone, e mi ha permesso di ripagare con facilità i miei acquisti per l’anno nuovo grazie alla qualità e alle grandi griffe del vecchio guardaroba. Un’esperienza che ha dato respiro alla mia carta di credito, ma che ho trovato anche molto divertente.

Ora vi regalo un piccolo consiglio frutto dei giorni di vendita intensa utili per disfarmi di tonnellate di capi di marca inutilizzati: puntate sempre su scelte adatte alla stagione, come cappotti e capispalla per l’inverno, o camicie per la stagione calda. E se siete fortunate e potete vendere oggetti di questo tipo, sappiate che è facilissimo trovare tanta domanda per gli accessori da portare addosso durante tutto l’arco anno, specialmente quelli firmati dalle grandi marche del fashion, come per esempio le borse Coccinelle che trovate anche sul portale di Privategriffe, o magari gli articoli di pelletteria di Gucci e Prada.

Mi sento di consigliarvi questa attività, se anche voi non vedete l’ora di liberare spazio nel vostro armadio per acquistare al più presto tutte le novità dal mondo della moda, guadagnando da quello che non usate più. Un ricambio proficuo e amico del nostro portafoglio, perfetto per tutte le amanti della moda più fresca.