Lo sport non è soltanto un fatto di benessere fisico. Per me questo aspetto è sempre stato secondario, a tal punto che – fino a quando non ho trovato uno sport che mi appassionasse – o li lasciavo dopo poco, o li praticavo soltanto per mantenermi in forma.

Con il risultato che poi mi ritrovavo iscritta in palestra ad allenarmi soltanto per mantenermi in forma, ma con la testa ero sempre molto lontana. Ad un certo punto, però, in palestra ho scoperto la Pole Dance e qui è subentrata una dimensione nuova: la passione per quello che facevo. ù

Si tratta di uno sport molto impegnativo, ma ogni volta che arrivi ad un nuovo risultato, ecco che ti senti fiero di te ed anche la fatica scompare, quasi per magia. Dopo quasi tre anni di impegno, e tanti altri dedicati a sport che non mi hanno conquistata, posso dire con certezza che è proprio la passione a spingerti verso il risultato. La passione ci fa fare sempre cose straordinarie (in tutti gli ambiti della vita).

Ovviamente non dobbiamo mai dimenticarci che lo sport ci spinge sempre al limite delle nostre capacità. E questo spesso e volentieri può comportare dei rischi. Rischi che magari finiamo per dimenticarci quando stiamo facendo qualcosa che ci piace.

Per questo motivo ci sono delle regole che seguo sempre e che voglio condividere con voi
La prima è di avere sempre un’assicurazione sportiva; qualcosa che ci protegga in caso di infortuni e che ci permetta di tutelarci se, ad esempio, per qualche problema saremo costretti ad una convalescenza che ci impedirà di lavorare o di svolgere le normali attività della nostra vita.

La seconda è di fare attività sportiva sempre in un contesto di sicurezza. Nel mio caso posiziono sempre dei tappetini di gomma alti tre centimetri, in grado di attutire l’impatto in caso di cadute.
La terza regola è quella di allenarsi sempre sotto la supervisione di qualcuno ed evitare le attività più difficili quando si è soli. Sapere che ci sarà sempre qualcuno pronto ad aiutarti è un sollievo che ti spinge anche ad ‘osare’ un po’ di più.
I rischi dello sport non devono farci paura; l’importante è saper controllare le ‘variabili’. A fronte di questo impegno costante, lo sport ti regala una crescita altrettanto costante e non soltanto in termini fisici. Poter superare i propri limiti è qualcosa che ti aiuta moltissimo anche in altri ambiti della vita. Ti tira su il morale anche quando le cose vanno storte. E ti ricorda chi sei e cosa sei in grado di fare, quando ti impegni.