Le donne e i peli superflui. Si potrebbe definire la storia infinita, qualcosa che esiste da sempre e che con il passare del tempo è mutato diventando forse un po’ meno fastidioso. Fatto sta che il problema della depilazione affligge l’universo femminile che è sempre alla ricerca di metodi efficaci. Il primo è sicuramente quello della ceretta depilatoria che tra tutte le parti del corpo viene utilizzata spesso nelle parti intime per evitare di sottoporsi al dolore poco piacevole di una ceretta.

Crema depilatoria come scegliere quella per le parti intime
Acquistare la crema depilatoria parti intime è un’operazione che richiede attenzione e tempo, perché non è assolutamente vero che una vale l’altra, ma anzi ne esiste una tipologia più adatta delle altre per ogni pelle. Per scegliere quella giusta basta conoscere il nostro tipo di pelle e l’efficacia che desideriamo.
Prima di affidarsi a qualsiasi metodo di depilazione è importante sapere che la zona bikini è insieme alle ascelle, la parte del corpo più delicata e maggiormente soggetta ad arrossamenti e irritazioni. Attenzione anche alle ghiandole che in caso di infezioni possono gonfiarsi diventando particolarmente fastidiose e doloranti. Senza contare il fatto che un problema alle ghiandole non è cosa di poco conto.
Depilare le parti intime, in ogni caso, non è semplice come invece lo è per gambe e braccia che sono chiaramente più forti e meno soggette a irritazioni.

Cosa fare prima di applicare la crema depilatoria parti intime

La parola chiave è: pulizia. La parte interessata deve essere completamente pulita e perfettamente asciutta. Ventiquattr’ore prima di iniziare la depilazione è consigliato applicare uno scrub sulla parte per eliminare cellule morte e peli incarniti, se ci sono.
Se è la prima volta che si utilizza questo metodo o, comunque, quel tipo di ceretta è necessario fare una prova allergica applicandola su una parte più piccola del corpo.
Una volta fatte tutte queste operazioni si è pronte alla depilazione vera e propria della nostra zona bikini che risulterà liscia e perfetta. Inutile dire di fare attenzione ad applicare la crema soltanto nelle zone esterne.
Anche il momento successivo alla depilazione merita attenzione, in particolare è sempre utile lavare bene la parte per eliminare definitivamente tutti gli eventuali residui di crema e successivamente passare sulla zona una crema lenitiva, meglio se all’aloe vera per regalare alla nostra pelle una coccola in più che non fa mai male.

Crema depilatoria: un metodo che non passa mai di moda

L’utilizzo della crema depilatoria sul corpo delle donne risale più o meno al 1700 quando le donne francesi utilizzavano l’idrossido di sodio. Da quel momento la storia della depilazione femminile di strada ne ha fatta molta, arrivando all’ideazione di epilatori elettrici e laser, per soluzioni più definitive.
Nonostante l’ampia scelta di metodi presenti, oggi nella società, la crema depilatoria non passa mai di moda, risultando una delle più scelte dalle donne per la soluzione del problema dei peli superflui. Questo perché è indolore e rapida come nessun’altra tecnica, eccetto il rasoio che proprio consigliato sulla delicata pelle femminile non è.